Dati‎ > ‎Esplosioni‎ > ‎

Esplosioni Trentino

L'archivio di scoppi di cava (QBA) dell'OGS


The OGS Quarry Blast Archive (QBA)


Area del Trentino


In Trentino sono attive numerose cave, principalmente per l’estrazione di porfido. Le rete di monitoraggio sismico rileva i segnali sismici generati da queste esplosioni e li associano a eventi sismici che si confondono con quelli di origine naturale. In Trentino, gli eventi relativi ad esplosioni rappresentano una percentuale significativa, superiore al 20%, di quelli complessivamente rilevati. 


A partire dal 2013 sono state adottate alcune procedure per ridurre la presenza di eventi non tettonici nei cataloghi compilati da OGS per la Provincia Autonoma di Trento. In particolare sono stati utilizzati gli "Avvisi preventivi di scoppi di cava in Trentino" per riconoscere nel catalogo gli eventi riferibili a scoppi in cava. Nel 2013 circa il 29% dei 781 eventi identificati e localizzati nell’area principale di rilevazione (area A) corrisponde a esplosioni in cava.

La Figura 1 raffigura gli eventi sismici localizzati nell'area A durante il 2013. La Figura 2 mostra le aree maggiormente interessate dalle attività di cava e il perimetro dell'area all'interno della quale gli eventi localizzati vengono valutati come possibili eventi esplosivi.

Figura 1 - Eventi sismici localizzati in area A durante il 2013. Dimensione e colore dei simboli rappresentano rispettivamente magnitudo e profondità, come da legenda.
 
Figura 2 - Mappa dei comuni interessati dagli scoppi di cava. La linea rossa racchiude l’area entro cui gli eventi localizzati vengono valutati come possibili eventi esplosivi.

L'ARCHIVIO DI EVENTI
L'archivio di eventi relativi a scoppi di cava del Trentino (in sigla QBA, dall'inglese Quarry Blast Archive) contiene dati dell'anno 2013. Qui di seguito sono riportati i link per accedere a una serie di informazioni e ai dati:
  • PRESENTAZIONE SINTETICA;
  • CATALOGO degli eventi corrispondenti a scoppi di cava e DOWNLOAD delle registrazioni. Le registrazioni sono raggruppate per evento e distribuite come archivio gzip di files in formato SAC;
  • LISTA delle stazioni che hanno registrato i singoli eventi;
  • INFORMAZIONI SI STAZIONE, comprensive dei file di risposta strumentale (file dataless);
  • .kml file degli eventi relativi a scoppi di cava da utilizzare in Google Earth;
  • RICONOSCIMENTI.
 

Pagine secondarie (1): Acknowledgements
Comments